Caricamento...

Bonus Pubblicità 2018: credito d'imposta dal 75% al 90%

21
Set
Bonus Pubblicità 2018: credito d'imposta dal 75% al 90%

Bonus Pubblicità 2018: credito d'imposta dal 75% al 90%

Scritto da codeIngenia
Pubblicato in Blog

TUTTO QUELLO CHE C’È DA SAPERE PER POTER USUFRUIRE DEL BONUS PUBBLICITÀ 2018

62.5 sono i milioni di euro stanziati dal governo per consentire un credito d’imposta compreso tra il 75% e il 90% a coloro che abbiano effettuato finanziamenti nel settore della pubblicità.

CHI HA DIRITTO AL BONUS PUBBLICITÀ?

Come esplicitato dal Dipartimento dell’Informazione e dell’Editoria, il credito di imposta sarà destinato ai soggetti titolari di reddito d’impresa o di lavoro autonomo e gli enti non commerciali che effettuano investimenti in campagne pubblicitarie. I beneficiari del Bonus Pubblicità 2018, saranno anche coloro che potranno usufruire del credito di imposta per gli investimenti in pubblicità, effettuati dal 24 giugno al 31 dicembre del precedente anno solare. Questo sarà possibile a condizione che gli investimenti effettuati durante l’anno per cui si richiede il bonus siano superiori, almeno dell’1%, rispetto all’anno precedente e che siano stati effettuati presso gli stessi mezzi di informazione.

QUALI SONO I TERMINI UTILI PER POTER RICHIEDERE IL BONUS PUBBLICITA’?

Sarà possibile richiedere tale bonus, dal giorno 22 settembre al giorno 22 ottobre 2018, da parte di tutti coloro che abbiano effettuato degli investimenti nel settore pubblicitario, Tutte le domande consegnate oltre i termini indicati, saranno da considerarsi nulle. Sarà necessario che la domanda pervenga in via telematica.

COME RICHIEDERE IL BONUS PUBBLICITA’ 2018?

Gli interessati dovranno presentare un’istanza di ammissione in modalità telematica, sull’apposita piattaforma dell’Agenzia delle entrate la quale costituirà una sorta di domanda di fruizione del servizio, indicando:
• i dati dell’azienda;
• il costo degli investimenti;
• l’ammontare del credito d’imposta richiesto.

La definizione del credito fruibile, sarà calcolato sulla base degli investimenti concretamente realizzati. Tale credito sarà utilizzabile esclusivamente per compensazione tramite il modello F24.

CHE TIPOLGIA DI PUBBLICITÀ È ASSOGGETTATA AL BONUS?

L’investimento in campagne pubblicitarie, affinché rientri nei parametri imposti dal bonus, sarà sufficiente che avvenga su emittenti televisive e radiofoniche locali, inoltre potrà essere richiesto anche per campagne su giornali e per campagne di advertising nonché campagne pubblicitarie online.

BONUS PUBBLICITÀ 2018, QUANTO SPETTA?

Il Governo garantirà un credito d’imposta pari al 75% del valore complessivo dell’investimento effettuato dal singolo o dall’impresa. Un bonus pari al 90% spetterà ai contribuenti appartenenti a PMI e start-up innovative che avranno investito in campagne pubblicitarie.
Adesso che tutto quello che c’è da sapere è su questo blog, puoi dare inizio al tuo progetto. Fissa un appuntamento in sede.

BONUS PUBBLICITÀ 2018, DECRETO ATTUATIVO PUBBLICATO IN GAZZETTA UFFICIALE

Si allega di seguito il DPCM n. 90 del 16 maggio 2018 estratto dalla Gazzetta Ufficiale del 24 luglio 2018.